La nostra pagina è aperta a tutti coloro che possono e sanno dare un contributo autorevole in ambito professionale e sociale, e l’invito resta sempre valido.

Renzo Mulato è docente del Centro Internazionale Studi Psicodinamici della Personalità di Venezia.
Co-fondatore e presidente, fino al 2002, dell’Associazione per gli studi filosofici Metamorphosis, ha condotto attività seminariali in università e enti di formazione italiani e stranieri: a Venezia, all’Università di Urbino e di Chieti, a Cosenza, Cesena e Foggia, per diversi anni a Roma, quindi in Francia presso il Centro di Studi della Abbazia di Senanque e nel Centro di Cerisy-la-Salle, all’Istituto Italiano di Studi Filosofici, sede di Napoli.
Già preside del Centro di Studi Universitari Erasmo da Rotterdam ed è autore di pubblicazioni e saggi in ambito filosofico e su argomenti riguardanti il rapporto tra filosofia e psicoanalisi.

Abbiamo chiesto al prof. Renzo Mulato una sua riflessione su questo 2020 e per il futuro:

“Niente sarà come prima?
Sulla verità resteranno quelli che non la accettano: troppo pesante appare loro il fardello che ne deriverebbe.

Appare, ma non è: perché la verità – è stato detto giustamente – ci rende liberi.

Sarà urticante, ma toglie i veli, ovvero le abitudini, che impediscono a un singolo o a un gruppo di trovare nuove strade.

Si comprendono i propri impedimenti, si libera una grande energia e vi saranno più scelte.

Quindi si avrà più forza per mettere in atto la scelta appena compiuta.

Buona strada!”