Quando ci è stato chiesto di dare supporto alla preparazione di una manifestazione per la selezione di Miss Italia FVG e la valorizzazione di imprese artigiane, in questo periodo, c’è stato solo un attimo di indecisione: il periodo COVID, le regole, la logistica, la non conoscenza delle persone coinvolte ma, immediatamente, abbiamo deciso: SI PUÒ FARE!

NON SI DEVE DIRE DI NO ALLE INIZIATIVE

NON LA SI DEVE DARE VINTA AL MALEDETTO COVID

Il nostro lavoro riserva molti aspetti ed affronta diversi temi e non abbiamo mai tempo per annoiarci. Questo è il bello.
Il nostro lavoro non esce sui giornali, non ha visibilità, perché si svolge tutto prima e dietro le quinte. Questo è il bello.
Se tutto è andato bene, nessuno parla di noi, e così dev’essere. Questo è il massimo.

Essere scelti per un’iniziativa indirizzata agli altri ed alla valorizzazione delle imprese del nostro territorio, è stato certamente un onore.

Ringraziamo tutti per la sensibilità dimostrata verso gli sforzi diretti alla tutela della comunità e per aver apprezzato il nostro impegno nel far rispettare le regole consentendo lo svolgimento della manifestazione.

Coraggiosi e convinti sia Unione Artigiani Pordenone, ed i suoi bravissimi imprenditori, sia il comune di Cordenons, insieme, hanno voluto con determinazione ed impegno la realizzazione dell’evento, in totale sicurezza, per il bene del territorio.

La squadra ha funzionato e le persone, tecnici e pubblico, hanno rispettato disciplinatamente, comprendendole tutte le regole dirette alla tutela e sicurezza di tutti.

Le più grandi soddisfazioni?

Che tutto abbia funzionato e che non abbia avuto grande impatto verso il pubblico.

Che si sia svolta regolarmente la manifestazione e, soprattutto, è stato il bellissimo sorriso, molto più rilassato, negli occhi di chi ha organizzato e si è speso per la sua realizzazione e riuscita.

Il ringraziamento a noi da parte di coloro che si sono spesi ed esposti, decidendo di portare avanti l’iniziativa, pur in condizioni difficili.

Un augurio di grande successo alla vincitrice ed un in bocca al lupo alle partecipanti, per un futuro speciale come loro desiderano.

Anche in tempi così complicati quindi il motto è e resta SI PUÒ E SI DEVE FARE!