11 marzo 2020

Nuova ordinanza e limitazioni, lotta contro il coronavirus.
È la chiusura quasi totale di ogni attività.

Ci saranno ancora situazioni dubbie, che man mano saranno chiarite, ma vorrei proporre un punto fermo sul ruolo dell’RSPP con riferimento ai limiti previsti dal decreto.

l’RSPP è da considerarsi elemento e profilo professionale strategico, facente parte del ciclo produttivo aziendale, visti i compiti a riferiti al ruolo e le diverse aree di interesse valutativo?

Direi proprio di si.

Oltre ai compiti noti ancora di più adesso anche solo per vedere che le soluzioni individuate sul tema siano efficaci, capite ed applicate.

L’RSPP è figura da prima linea e deve supportare il Datore di lavoro per rendere efficace il SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE.

Può spostarsi da uno stabilimento ad un’altro?

Ancora una volta si, se si muove quale RSPP, ma quando ha finito la sua attività anche L’RSPP STA A CASA

Ermanno Bon