La valutazione di impatto acustico ambientale è un tipo di consulenza che viene richiesta dal Comune all’interno del quale si desidera installare un insediamento produttivo o infrastruttura, realizzare eventi temporanei.

Grazie alla valutazione di impatto acustico è possibile determinare se l’opera in questione rispetta i limiti di emissione ed immissione sonora dell’area prescelta, e delle zone ad essa adiacenti. Tali limiti, precedentemente determinati dalla zonizzazione acustica comunale del territorio, sono indicati dalla classe acustica di appartenenza.

Grazie alla valutazione di impatto acustico ambientale, è possibile attuare e verificare efficacemente i contenuti della pianificazione territoriale.

La valutazione di impatto acustico consiste nella previsione degli effetti ambientali che scaturiranno, dal punto di vista dell’inquinamento acustico, dalla realizzazione di interventi di diversa natura sul territorio, per la realizzazione di opere stradali, ferroviarie o aeroportuali, attività industriali, commerciali, ricreative, residenziali, eventi e così via.

Esistono due diversi tipi di valutazione di impatto acustico, che si differenziano in base al momento in cui vengono effettuate:

– valutazione di impatto acustico previsionale, realizzata prima dell’esecuzione dell’opera;

– valutazione di impatto acustico applicata a situazioni già esistenti.

Le misurazioni fonometriche e le relazioni tecniche, per la valutazione dell’impatto acustico devono essere effettuate da tecnici specializzati in acustica ambientale e vibrazioni ed iscritti negli appositi registri.

Siamo riconosciuti tecnici competenti in acustica.

In Friuli Venezia Giulia – FVG operiamo da anni e la nostra esperienza la condividiamo con voi e per voi.